Inizio

Inizio

Inizio

“Se dovessi fare ritorno, il mio corpo sul mio scudo
Dite ai miei figli che ho preferito morire che piegarmi.
Ed anche se la mia vita, presto sarà passata, andate avanti.
Ricordatemi come chi non si è inginocchiato.
Combattete col sangue
Combattete col ferro
Morite con onore
Non piegatevi mai”
Canto tradizionale dei guerrieri di Myrgard

Il mondo è costituito da numerose ed antiche nazioni (regni, città-stato, tribù), razze, poteri e magia. La Nuova Era è dinamica e sempre mutevole; mantenere la terra in vita, dando indizi più o meno contraddittori, rappresenta le molteplici interpretazioni filtrate dalla cultura e dalla storia.
Non esiste quasi mai una verità univoca, ma solo innumerevoli interpretazioni.
Le terre sono la culla di molte migliaia di esseri intelligenti con le loro tradizioni: gli eroi popolano questo paesaggio: i coraggiosi uomini di Myrgard presidiano i valichi del Grande Vuoto, gli Elfi di Athel Thanara studiano il segreto delle Arti Antiche, i popoli dei Dodici Forti combattono una battaglia contro i demoni che infestano la Valle dei Sussurri, i nani cercano di riconquistare i loro palazzi, difendendo i passi ed i Sette Cancelli.
I mercanti di Baghrada sanno spesso molto più di quello che dicono, gli elfi di Nargaroth potranno anche essere tollerati, ma nessuno si preoccuperà mai.
se uno di loro sparisce in un vicolo. Sacerdoti senza Dei hanno da tempo ceduto alla follia e nessuno sa quali forze ancestrali donino i poteri ad alcuni di essi. Le Torri di Rhi’anon, tempio dei saperi occulti, sono oggi in rovina e molte ali della Grande Biblioteca sono dimenticate e inaccessibili…

Generalmente il mondo viene diviso in quattro zone, che prendono il nome dai venti che da esse spirano: Terre dei Lupi (Nord-est), Terre Nevose (Nord-ovest), Terre dei Draghi (Sud-ovest) e Terre Nebbiose (Sud-est). Tendenzialmente viene riconosciusta l’invenzione dei quattro punti cardinali ai nani, che li definirono in base ai loro quattro primi Re : Norðri, Suðri, Austri e Vestri. Gli elfi, in seguito, diedero un nome alle direzioni ordinali: Koillinen (nordest) , Kaakko (sudest), Lounas (sudovest), e Luode (nordovest).Infine gli uomini diedero i nomi comunemente usati, associando ad ogni punto cardinale e ordinale un vento :

Nord – N – Tramontana
Nord-Est – NE- Wolfanio
Est – E – Levante
Sud-Est – SE- Nevoso
Sud – S – Vasto
Sud-Ovest – SW- Draconio
Ovest – W – Ponente
Nord-Ovest – NW- Nebbioso
E’ curioso notare che gli uomini lucertola considerano solo due punti: zenith e nadir.

Published by adminNo Comments - Go back

No comments yet.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.